Conosciamo gli Artisti: FRANCESCO MEMOLI

Postato da il 01_06_2010 / 17:47 Segnala ad un amico Stampa condividi su Facebook condividi su twitter

Francesco Memoli nasce a Cava de'Tirreni il 4/12/1977. Comincia lo studio della chitarra a 17 anni con il Maestro Pasquale Fasolino. Da allora prosegue i suoi studi in maniera molto eclettica, approfondendo in prima istanza lo studio della musica moderna, in particolare del rock. Milita in numerose band come chitarrista solista e ritmico, dedicandosi prevalentemente alla produzione di musica propria: suona nei Residuo, nei Rorschach, e con i Maya Proun nel 2002 incide il suo primo lavoro in studio.

Nel 2004 comincia l’esperienza con i Miss K¸ con i quali incrementa l’esperienza live, e contestualmente avvia il progetto (R)umor Bianco , nel quale per la prima volta riveste anche il ruolo di cantante. L’esperienza con i (R)umor Bianco termina nel 2006, periodo nel quale comincia ad approfondire lo studio della chitarra acustica.

Nel 2007 fonda i Deep Green Light, progetto di musica folk di notevole impatto nel quale riveste il ruolo di musicista e cantante e con il quale è tuttora fortemente impegnato. Nei Deep Green Light, oltre a suonare in tutta Italia,  ha la possibilità di approfondire lo studio di strumenti etnici (banjo, bouzouki, mandolino, flauto, armonica) cominciando a specializzarsi nelle contaminazioni multietniche e spaziando tra generi vari (folk, celtica, reggae, musica balcanica, musica sudamericana).

Collabora con diversi musicisti nella sonorizzazione di presentazioni di libri e spettacoli teatrali, e nel 2009 fonda l’ensemble Salley Gardens, nel quale si attua una fusione di recitazione, musica e danza, con collaborazioni preziose come quelle di Geltrude Barba (regista e interprete) e Carmen Bucciarelli (ballerina e coreografa).
Attualmente è impegnato nell’approfondimento di strumenti di matrice antica come il salterio e il dulcimer appalachiano.